top of page

Insetti? No problem

DA BOSCO DE' MEDICI, GLI INSETTI NON METTERANNO A RISCHIO IL TUO MATRIMONIO.

Ieri pomeriggio si è recata in tenuta Antonietta in compagnia di sua madre, sua sorella e il suo piccolino. Antonietta è la futura sposa ed è una ragazzina. Conosce la location di Bosco de Medici, ma non era a conoscenza delle aree per il matrimonio. Quindi da qui ho fatto visitare subito tutta la struttura. È rimasta incantata dall’area “Piazza” poiché è un’area molto ampia adatta proprio a come vuole svolgere il suo matrimonio. La sua preoccupazione però sono gli insetti, in quanto circa dieci giorni prima ha partecipato ad un altro matrimonio di sua cugina e il luogo, anch’esso all’aperto, era invaso da zanzare e insetti. Tutto ciò l’ha condizionata ad andarsene via prima perché non sopportava la presenta di questi animaletti. Le ho dato pienamente ragione. Sono stata anche io ospite personalmente al matrimonio di una mia amica a pranzo, il posto era incantevole, costeggiato da un lago, ma invaso da zanzare. Tutti gli ospiti si lamentavano delle loro punture, il caldo eccessivo faceva in modo che i bambini e gli anziani fossero insofferenti. Non vedevo l’ora che arrivasse la torta per poter andare via. Ho fatto presente ad Antonietta che nella nostra struttura i matrimoni si svolgono soprattutto di sera, infatti scegliendo un luogo all’aperto bisogna stare attenti a scegliere il momento in cui iniziare l’evento, in quanto durante l’ora centrale può risultare fatidico. Per questo problema, l’ho rassicurata dicendo che vengono fatti ogni mattina trattamenti per la problematica insetti (e non solo quando c’è un evento). Ho raccontato del matrimonio di Maria e Gabriele una coppia di sposi che si preoccupavano dello stesso problema. Il giorno del loro evento faceva tantissimo caldo, mi sono resa conto che tutto ciò avrebbe potuto creare una situazione di disagi soprattutto ai buffet ove il cibo richiama la presenza di insetti. Mi sono subito attivata per far pervenire presso il casale una grossa quantità di candele alla citronella, che, oltre ad allontanare gli insetti e zanzare, abbelliva anche tutto lo spazio esterno. Inoltre, mi sono attivata ad organizzare una wedding – bag per dare agli invitati mini taglie di repellenti anti zanzare e una confezione di gel all’aloe, proprio per rassicurarli ulteriormente. Infatti non sarebbe stato bello se il giorno del loro matrimonio gli ospiti si fossero battuti o agitati per schiacciare gli insetti. I poveri invitati non avrebbero vissuto la gioia del momento ma sarebbero stati distratti dalle punture e avrebbero iniziato a lamentarsi. Inoltre, ho suggerito loro che, essendoci molte piante aromatiche in struttura, come la salvia, basilico, calendula che sono comunque piante anti zanzare, sarebbe stato possibile posizionare vasetti di piante aromatiche come segnaposto che gli invitati, finita la cerimonia, potevano portare a casa propria. Quindi l’ho rassicurata facendole capire che le zanzare ed altri tipi di insetti possono essere sconfitti con trucchi che non fanno altro che rendere più bello e piacevole il loro matrimonio, perché la festa non riesce bene solo se è bella la location ma anche se ogni invitato riesce a stare a proprio agio e a vivere questo momento di immensa gioia nel modo più rilassato possibile. Questa idea ad Antonietta è piaciuta molto, ha detto che lo voleva far presente anche al suo compagno ed è tornato qualche giorno dopo assieme a lui comunicandomi la data del matrimonio, hanno poi scelto il menù e firmato il contratto.

Yorumlar


bottom of page